Regolamento
Usiamo il Rispetto che si conviene ad una società civile!

Mai essere Offensivi!

Mai parlare di Politica!

Riferirsi ai membri del forum sempre tramite NICKNAME!

Infrangere queste regole porterà sino al BAN

Cuba particular, A. T. Ruiz

Andare in basso

Cuba particular, A. T. Ruiz

Messaggio  Lyrae il Gio Mag 06, 2010 8:28 pm

Questo libro non vuol tanto raccontare la storia di Isabel, cubana dell'Avana, ma vuole porre l'attenzione sul problema del turismo sessuale cubano.
Isa era una giornalista nei tempi della Rivoluzione, prima degli anni '70, quando credeva in Fidel. Poi è arrivato il "periodo speciale" che ha fatto crollare speranze e certezze. A Isabel è rimasta la grande villa dei genitori, che ha trasformato in "casa particular", ovvero affitta camere a turisti stranieri che da Cuba altro non vogliono che fare turismo sessuale.
Si è ritagliata per lei una piccola stanza che divide con la figlia di una decina d'anni e il compagno.
Qui lei fa da spettatrice alle varie storie che si susseguono.
Turisti portoghesi, francesi, tedeschi, ma soprattutto italiani, vengono periodicamente a Cuba in cerca di avventure e giovani donne che vendono il loro corpo per assoluta necessità e che sognano invece l'amore, oppure di partire e lasciare Cuba per un futuro migliore.
Significativa l'affermazione di Isa:
"Ai tempi di Batista Cuba era il Casino degli americani, adesso è il casino del mondo"

Romanzo-verità di un giovane scrittore cubano che punta l'attenzione dal punto di vista di chi a Cuba c'è nato e cresciuto.
Interessante!
avatar
Lyrae
Generale
Generale

Numero di messaggi : 1171
Data d'iscrizione : 15.01.09
Età : 36

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum